Category Archive Poliuretano a spruzzo

Benessere interno e risparmio con l’impermeabilizzazione a spruzzo

impermeabilizzazione a spruzzo

Più comfort con l’impermeabilizzazione a spruzzo

All’interno della propria abitazione, per poter creare un ambiente confortevole, si devono tenere lontani una serie di fastidiosi intrusi: rumore, caldo o freddo eccessivi, umidità e il formarsi della muffa non sono certo ospiti graditi. La messa in atto di un isolamento termico e acustico adeguato è quindi una garanzia che ci permette di godere di uno stato di benessere fra le mura di casa. Ma quale soluzione scegliere fra le tante attualmente utilizzate? Risultati sicuri e decisamente apprezzabili vengono segnalati a seguito dell’impiego del poliuretano a spruzzo utilizzato come rivestimento isolante. A fianco dell’efficacia, anche i costi contenuti rendono questo materiale fortemente competitivo rispetto ad altri impiegati con il medesimo scopo.

Una lavorazione con tanti vantaggi

La tecnica dell’impermeabilizzazione a spruzzo di poliuretano nell’ambito dell’isolamento termico e acustico degli edifici sta riscuotendo sempre maggior successo anche perché sia la pratica quotidiana sia le ricerche in merito, ne confermano l’efficacia e la praticità. Sicuramente non trascurabile, fra i tanti vantaggi offerti da questa lavorazione c’è la possibilità di non dover modificare la struttura portante della casa. Per ottenere i risultati promessi, infatti, non occorre aggiungere nuove strutture ai pavimenti o alle pareti ma è sufficiente tinteggiare le zone da isolare con un prodotto apposito e dall’elevato potere impermeabilizzante. Il poliuretano a spruzzo affianca alle ottime proprietà fisiche e chimiche una totale assenza di invasività e la completa assenza di scarti da smaltire.

Versatilità del poliuretano a spruzzo

Questo materiale decisamente innovativo si presta, con eccellenti risultati, anche come isolante e impermeabilizzante destinato non solo alle abitazioni. Trova grande impiego anche per impermeabilizzare la base delle piscine, delle terrazze, dei giardini e delle fondamenta. Se applicato in modo corretto elimina definitivamente il problema della muffa e della condensa, decisamente dannose anche per la salute, sia negli ambienti chiusi sia in quelli aperti.

Incapsulamento dell’amianto – come funziona

incapsulamento dell'amianto

Amianto bandito

E’ stato nel’’anno 1992 che in Italia l’amianto è stato bandito in quanto materiale dannoso per la salute. Come tutti sappiamo, accurate ricerche hanno dimostrato che l’amianto rilascia nel tempo delle fibre che, presenti nell’aria, possono essere respirate dall’uomo e causare gravi malattie, prima fra tutte il cancro. Dopo questa scoperta, ovviamente, è severamente vietato usare l’amianto nelle costruzioni e in qualsiasi altro campo. Inoltre, è diventato obbligatorio rimuovere e smaltire l’amianto già esistente. Ora, questo materiale, per la sua elevata duttilità, resistenza al calore e alla trazione, e per il basso costo, è stato largamente usato per anni. Prima che si scoprisse la sua nocività, l’edilizia e i trasporti lo hanno impiegato come materiale principale, quindi era presente dovunque.

Poliurea Italia

Giustamente, lo stato è intervenuto a salvaguardia della salute dei cittadini, obbligando chiunque fosse proprietario di costruzioni o strutture contenenti amianto, di disfarsene secondo le norme di legge. Purtroppo lo smaltimento dell’amianto è un’operazione che richiede tempo , fatica e dispendio di energie, sia per i piccoli proprietari che per l’industria. Smaltire l’amianto a volte vuol dire demolire l’intera costruzione per poi rifarla con materiali adeguati, senza contare i costi per lo smaltimento e i tempi lunghissimi che causano ulteriori danni economici a chi si imbarca in questa impresa. Per fortuna  ci sono sistemi che richiedono tempi più brevi e che sono però ugualmente sicuri, specialmente se il lavoro viene affidato a ditte specializzate e scrupolose come la Poliurea Italia.

Incapsulamento dell’amianto

La Poliurea Italia, oltre a occuparsi di impermeabilizzazione, è in grado di praticare l’incapsulamento dell’amianto. Questa pratica, riconosciuta per legge al pari dello smaltimento, consente di risolvere il problema senza demolire la costruzione. In pratica, l’amianto viene trattato e pulito con procedure speciali, quindi viene ricoperto con una apposita vernice che ingloba le fibre dell’amianto e ne impedisce la nebulizzazione. Questo rivestimento speciale rende quindi innocuo il materiale, in maniera sicura e pulita e in breve tempo. Ecco perché è il sistema più usato.

Isolamento acustico capannoni con poliuretano a spruzzo

Isolamento acustico capannoni sul blog di Poliureaitalia.it

L’importanza dell’isolamento acustico

I capannoni sono una struttura industriale che può essere isolata a livello acustico rivestendo la superficie con poliuretano a spruzzo. Questo materiale all’avanguardia consente di ottenere risultati di alto livello e di intervenire in qualsiasi contesto, da quelli di recente costruzione a quelli più vecchi. Lo spray, inodore e adatto anche al contatto con acqua potabile, consente di creare uno strato sottile che indurisce in pochi secondi. L’applicazione di poliuretano per l’isolamento acustico capannoni, quindi, rappresenta la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un trattamento da eseguire in maniera semplice e rapida.

I vantaggi dell’applicazione di poliuretano

L’applicazione di poliuretano a spruzzo per l’isolamento acustico capannoni offre innumerevoli vantaggi. La pellicola sottile creata con lo spray, innanzitutto, dura nel tempo e isola la superficie per molti anni, senza mai perdere la sua elasticità. Il poliuretano a spruzzo, inoltre, consente di ottenere un elevato grado di isolamento non solo acustico ma anche termico. L’applicazione dello spray, infine, consente di ridurre le infiltrazioni e la condensa, andando a ridurre anche il livello di umidità. Questo isolante acustico, in conclusione, offre la possibilità di intervenire sotto diversi punti di vista e di migliorare il comfort all’interno del capannone industriale.

Isolamento acustico capannoni con poliuretano

Un ulteriore vantaggio offerto dal poliuretano spray consiste nella possibilità di ricoprire qualsiasi tipo di superficie e di raggiungere anche gli angoli meno accessibili. Per tale ragione, il poliuretano spray può essere utilizzato per isolare acusticamente capannoni e altri edifici industriali adibiti allo stoccaggio di merci e macchinari. Poliurea Italia, azienda leader con oltre 25 anni di esperienza nel campo, offre soluzioni di qualità in grado di soddisfare le esigenze più disparate. Tra queste non mancano servizi di isolamento acustico e termico con poliuretano spray per capannoni e altri edifici civili e industriali.

Poliuretano a spruzzo per tetti, la soluzione definitiva

Poliuretano a spruzzo per tetti sul blog di Poliureaitalia.it

Evitare le dispersioni di calore

La coibentazione del tetto è uno di quegli interventi pressoché fondamentali se si ha l’esigenza di dover tagliare in maniera importante le spese energetiche della propria azienda o della propria casa. Infatti, dato che il calore sale verso l’alto, il tetto è il maggior responsabile delle dispersioni di calore verso l’esterno. Queste perdite vanno poi ad incidere in maniera considerevole sulla bolletta, perché vi costringono ad azionare il riscaldamento alla potenza massima. Tra gli interventi di isolamento più richiesti vi è la coibentazione con poliuretano a spruzzo. Il poliuretano a spruzzo per tetti garantisce prestazioni superiori in pochissimi centimetri di spessore ed è quindi la soluzione ideale se volete isolare il tetto del vostro edificio senza ricorrere ad interventi troppo invasivi.

Efficace, versatile, economico

Oltre ad avere un incredibile rapporto spessore/prestazioni, il poliuretano espanso a spruzzo è anche estremamente versatile, basti pensare che può essere applicato praticamente su ogni superficie, dai solai alle pareti esterne fino alle fondazioni contro terra. Grazie alle caratteristiche uniche del poliuretano a spruzzo per tetti, l’applicazione è velocissima e senza sgocciolamento di prodotto. Si tratta di una soluzione interessante dal punto di vista economico rispetto ad altri trattamenti alternativi, che la rende un’opzione da prendere seriamente in considerazione se volete isolare il vostro edificio senza dover investire una grande quantità di denaro. In ogni caso, dopo l’applicazione del poliuretano a spruzzo sul vostro tetto, potrete cominciare subito a risparmiare, e questo vi consentirà di rientrare della spesa fatta in poco tempo.

Poliuretano a spruzzo per tetti – scegliete un’azienda specializzata

L’applicazione del poliuretano spruzzato per la coibentazione del tetto deve essere fatta da tecnici altamente specializzati, in modo che la stesura del prodotto risulti omogenea su tutta la superficie. Affidandovi ad un’azienda specializzata avrete quindi la certezza di un lavoro eseguito a regola d’arte, che vi consentirà di iniziare subito a risparmiare energia.