Monthly Archive marzo 2020

Impermeabilizzazione applicabile a basse temperature

impermeabilizzazione muri esterni

Con impermeabilizzazione applicabile a basse temperature, si intende l’applicazione a strutture, utilizzando vari materiali da costruzione impermeabili all’acqua, in caso di temperature inferiori ai 5°C. Fra questi materiali troviamo anche laminati per impermeabilizzazione, simili a fogli, applicabili a vari edifici e altre strutture di ingegneria civile.

I vari materiali utilizzati nella costruzione di edifici e altri progetti di ingegneria civile, come strade e ponti, sono ovviamente suscettibili alla penetrazione dell’acqua. Ridurre o eliminare la penetrazione dell’acqua attraverso un’impermeabilizzazione applicabile a basse temperature può essere fondamentale, soprattutto in quelle strutture che ospitano apparecchiature elettroniche. L’uso di laminati impermeabilizzanti flessibili simili a fogli è in voga da molti anni, ma quando le temperature ambientali scendono al di sotto dei 5°C, in particolare al di sotto di -4°C, l’applicazione di questi laminati viene generalmente sostituita da agenti impermeabilizzanti applicati a caldo.

È stato di recente scoperto che composizioni comprendenti quantità di copolimeri casuali di stirene e butadiene superiori al 9% del peso della composizione possono essere utilizzate per garantire una impermeabilizzazione applicabile a basse temperature. In questo modo vengono prodotte composizioni elevatamente appiccicose e, in particolare, in grado di formare laminati forti e duraturi, anche a basse temperature.

I filler diventano poi opzionali e fra i possibili materiali per il riempimento troviamo:

  • polvere di pietra,
  • pietra calcarea,
  • fibre di vetro smerigliato,
  • sabbia,
  • talco,
  • vermiculite,
  • biossido di titanio.

I tipi e le quantità di riempitivi sono scelti in modo tale che il laminato impermeabilizzante formi legami di rivestimento sufficientemente resistenti e durevoli quando applicato a basse temperature.

Noi di Poliurea Italia forniamo soluzioni per una impermeabilizzazione applicabile anche a basse temperature. Se questa è la tua esigenza, non esitare a contattarci.

Poliurea per coperture inclinate e tetti

I tetti che presentano perdite possono essere un problema fastidioso ed importante, dato che il potenziale danno che l’acqua può portare riguarda anche la salute. Anche se il tetto è isolato, questo isolamento potrebbe perdere efficacia nel tempo, causando anche un potenziale collasso del soffitto. L’uso della poliurea per coperture inclinate è un’ottima soluzione per prevenire e riparare i tetti che perdono. Vediamo il perché.

Innanzitutto, la poliurea per coperture inclinate eccelle come soluzione impermeabilizzante ed è quindi un ottimo rivestimento protettivo. La combinazione di resistenza ed elasticità è ideale per sigillare i tetti. Inoltre, i rivestimenti in poliurea creano un guscio duro, ma non è tutto; aggiungono anche integrità ai tetti e aggiungono un livello di protezione anche contro il vento forte. Due consigli da tenere a mente durante il processo di applicazione sono: applicare costantemente il materiale isolante su tutta l’area e assicurarsi di indossare l’attrezzatura di sicurezza appropriata.

Quando si utilizza un rivestimento per combattere un tetto che perde, come la poliurea per coperture inclinate, è di vitale importanza ricevere la consulenza di esperti in merito sia al prodotto che alla sua applicazione. Il tetto è una parte fondamentale della struttura di una casa e di un edificio in generale ed è quindi fondamentale che questo sia adeguatamente rinforzato, impermeabilizzato ed isolato.

Noi di Poliurea Italia ci occupiamo di assicurare un isolamento permanente ed efficace per ogni singola parte di un edificio e questo vale anche nel caso di coperture inclinate e tetti.

L’isolamento in tetti in legno ventilati

L’isolamento in tetti in legno ventilati

L’isolamento in tetti in legno ventilati è sempre più visto come una necessità, non solo per migliorare il comfort degli abitanti di un edificio e per ridurre i costi di riscaldamento, ma anche come risposta ai cambiamenti climatici. Il patrimonio edilizio esistente è responsabile del 40% del consumo di energia e del 36% delle emissioni di CO?. In Europa ci si impegna a ridurre – entro il 2050 – le emissioni di gas a effetto serra dell’80% rispetto ai livelli del 1990. La maggior parte degli edifici è ora tenuta a possedere una certificazione energetica e le normative edilizie sono state rafforzate per migliorare le prestazioni energetiche di nuovi edifici e nel caso di ristrutturazioni.

Gli EPC sono stati introdotti dall’Unione Europea per fornire una misura dell’efficienza energetica di un edificio valutata da A a G, con A che rappresenta la più efficiente. In Italia questa certificazione è richiesta per gli edifici di nuova costruzione o quando questi vengono affittati e venduti. Parlando di efficienza energetica, in genere, circa il 25% della perdita di calore si verifica attraverso il tetto di un edificio e per questo l’isolamento in tetti in legno ventilati è generalmente visto come una soluzione con un buon ritorno sugli investimenti.
Soprattutto nel caso di edifici storici, una soluzione di isolamento di tetti in legno ventilati adatta in una situazione potrebbe non essere adatta in un’altra. È quindi importante considerare tutte le possibili conseguenze e procedere con cautela.

Poliurea Italia può aiutare nella valutazione della situazione specifica e degli elementi da tenere in considerazione per un isolamento di qualità e perfettamente efficace. Se vuoi saperne di più, non esitare a contattarci.

 

Impermeabilizzazione di giardini pensili: i dati tecnici

Impermeabilizzazione di giardini pensili

L’installazione di giardini pensili consiste principalmente in due passaggi principali: l’impermeabilizzazione dei giardini pensili e l’assemblaggio del giardino stesso. Il successo e l’effetto finale di un giardino pensile dipendono in gran parte dalla correttezza del processo utilizzato per queste due fasi. L’applicazione di uno strato di impermeabilizzazione in giardini pensili rispecchia in genere quella dell’impermeabilizzazione della piattaforma. In questo contesto, la membrana impermeabilizzante viene applicata nella parte inferiore del sistema.

I giardini pensili non solo offrono un elemento estetico eccezionale, ma possono anche ridurre i costi di riscaldamento e raffreddamento, nonché minimizzare il deflusso delle acque piovane. Tutto questo a patto che l’impermeabilizzazione dei giardini pensili rispetti determinati criteri. Il sistema deve essere abbastanza resistente da poter superare i danni meccanici causati dagli attrezzi da giardinaggio, dalla penetrazione delle radici delle piante e durare senza riparazione o sostituzione per tutta la vita dell’edificio. Lo strato di impermeabilizzazione nei giardini pensili è costantemente esposto agli agenti atmosferici – sole, vento, pioggia, neve, ghiaccio, ecc. e per questo è necessario scegliere prodotti di qualità.

La membrana impermeabilizzante è il componente principale in questo tipo di costruzione. Il materiale della membrana deve possedere – in quanto caratteristica principale – la capacità di impedire all’umidità di entrare nella struttura. Questo elemento chiave dovrebbe avere la precedenza nella progettazione del sistema rispetto al tipo e al layout dell’impianto in generale. I giardini pensili, nello specifico, richiedono una membrana che soddisfi le seguenti caratteristiche:

  • Resistenza alla penetrazione delle radici.
  • Resistenza ai raggi ultravioletti.
  • Resistenza a forti sbalzi di temperatura e condizioni atmosferiche.
  • Flessibilità per soddisfare il movimento dell’edificio in corrispondenza di giunti di costruzione e incroci con elementi verticali.
  • Resistenza all’usura superficiale durante la costruzione.
  • Resistenza agli attacchi di insetti e microrganismi, animali del sottosuolo e sostanze chimiche.
  • Prevenire la penetrazione dell’acqua.
  • Capacità di rimanere immersa nel bagnato per periodi di tempo considerevoli senza danni permanenti.

Come per tutte le applicazioni di copertura e impermeabilizzazione, prestare particolare attenzione ai produttori e agli installatori è fondamentale. Noi di Poliurea Italia possiamo essere il partner ideale quando si tratta di impermeabilizzazione di giardini pensili.