Monthly Archive maggio 2018

Cosa puoi costruire con la poliurea

[h1]Cosa puoi costruire con la poliurea? della nostra azienda[/h1]

Elastomero “imparentato” con il poliuretano, la poliurea e` largamente impiegata nella coibentazione di edifici e altre strutture. Le ottime capacita` isolanti (contro caldo e freddo, rumori e umidita`), rendono infatti la poliurea praticamente onnipresente nell’edilizia abitativa e industriale odierna.

[h2]Cosa puoi costruire con la poliurea? nella tua casa[/h2]

Ecco di seguito qualche esempio di cosa puoi costruire con la poliurea?:

[u]Copertura per tetti piani[/u]. Una protezione resistente alla pioggia, ma anche all’azione dei raggi ultravioletti, al vento, al freddo, e agli effetti del tempo. Calpestabile gia` dopo pochi secondi dall’applicazione.

[u]Isolamento termico dei muri perimetrali[/u]. Finalizzata al risparmio energetico e al benessere di coloro che abitano l’immobile, una coibentazione in poliurea possiede un potere isolante significativamente maggiore – a parita` di spessore – rispetto alla generalita` delle altre sostanze comunemente impiegate a tale scopo.

[u]Ripristino di guaine[/u]. La presenza di guaine in buone condizioni e` un elemento imprescindibile dell’abitabilita` di case private ed edifici pubblici. Quando le guaine mostrano segni di usura, la poliurea puo` servire a ripristinarne l’efficienza.

[h2]Cosa puoi costruire con la poliurea? nella tua citta`[/h2]

[u]Impermeabilizzazione di giardini pensili[/u]. Nuova frontiera del verde in citta`, i giardini pensili sono utili ad ammortizzare gli effetti dell’inquinamento prodotto da veicoli e caldaie. E poi… sono una meraviglia per gli occhi! Richiedono, pero`, un’opera di impermeabilizzazione a dir poco ottima. La poliurea, distribuita con erogatori a spruzzo, crea uno strato uniforme privo di giunzioni e fessure – praticamente impenetrabile dall’acqua – che si rivela particolarmente indicato per questo tipo di lavori.

[u]Impermeabilizzazione di viadotti[/u]. Il manto stradale e` una superficie particolarmente esposta agli agenti atmosferici e chimici, che possono abradere l’asfalto e infiltrarsi negli strati sottostanti della struttura. Quando si tratta di viadotti e strade sopraelevate, la prevenzione di tali rischi diventa ancora piu` “vitale”. Anche in questo caso, la poliurea risulta una scelta molto efficiente, sia per le elevate prestazioni tecniche sia per la rapidita` di applicazione.

Poliurea per rivestimenti industria navale

L’utilizzo della poliurea in ambito navale

La poliurea per rivestimenti nell’industria navale rappresenta la soluzione perfetta per preservare l’aspetto e la piena funzionalità delle strutture di navi e imbarcazioni, e di ogni altro elemento presente a bordo ed esposto a deterioramento per uso o per l’azione degli agenti atmosferici.

Lo speciale composto che viene spruzzato sullo scafo, sui pontili e su ogni altra superficie che necessiti di protezione, svolge un’efficace azione di salvaguardia nei confronti della salsedine e del contatto diretto con l’acqua. A seconda del tipo di nave su cui viene eseguito l’intervento, l’applicazione si può limitare alle superfici calpestabili e allo scafo, già in ambito cantieristico, oppure può eseguirsi sugli elementi accessori che potrebbero essere soggetti a fenomeni di ruggine e corrosione.

Poliurea per rivestimenti per l’industria navale

Ideale da utilizzare su ponti e pareti esterne, la poliurea può essere utilizzata anche negli ambienti interni. Molto efficace risulta il suo utilizzo su imbarcazioni di media grandezza come gli yacht, anche per proteggere le sedute, in modo assolutamente igienico ed ergonomico.

L’applicazione della poliurea per rivestimenti nell’industria navale rappresenta un’ottima soluzione anche sulle navi cisterna o da carico, per la copertura di vasche e cisterne destinate a contenere diversi tipi di prodotti industriali. Assai diffuso è l’utilizzo della poliurea anche su determinati elementi, strutturali o decorativi, delle navi da crociera.

Impermeabilizzazione e longevità garantite

Poliurea Italia è specializzata da oltre 25 anni nell’applicazione professionale di poliurea a spruzzo in ogni ambito civile e industriale, ivi compresa la cantieristica navale. L’efficacia della poliurea per rivestimenti nell’industria navale è ormai ampiamente comprovata ed è idonea a soddisfare ogni esigenza in termini di conservazione e protezione di superfici ed elementi dell’imbarcazione.

La speciale modalità di applicazione a spruzzo consente di utilizzare questo composto anche su superfici complesse, irregolari e con presenza di elementi che ostacolerebbero la posa di un diverso tipo di impermeabilizzazione. L’omogeneità della superficie trattata rende questo materiale la soluzione ideale per il trattamento di qualsiasi tipo di nave o imbarcazione.

Il poliuretano come isolante termico

ripristino di vecchie guaine

Poliuretano: un materiale isolante versatile e di facile applicazione

Ricorrere ad un isolante termico significa poter risiedere in un edificio caratterizzato dal massimo livello di comfort abitativo, risparmiando sui consumi di combustibile e, allo stesso tempo, vedendo ridursi le emissioni di sostanze nocive.

Tra le diverse soluzioni esistenti, il poliuretano rappresenta una delle più diffuse.

Tale materiale è disponibile sul mercato sia in veste di lastre e pannelli, che sotto forma di poliuretano espanso a spruzzo. Per quanto concerne i pannelli, i consumatori hanno l’opportunità di scegliere tra una vasta varietà di misure, spessori e densità, scegliendo anche se optare per una lastra “nuda”, o dotata di particolari rivestimenti. In edilizia si fa spesso ricorso ai pannelli per pareti, pavimenti ed intercapedini.

I punti di forza del poliuretano come isolante termico

Il poliuretano come isolante termico a spruzzo ha come punti di forza la rapidità del trattamento, la convenienza e la grande versatilità, tanto da essere adottato sia in edilizia industriale che civile. Grazie alla rapidità di reazione è possibile applicarlo senza problemi anche su pareti disposte in verticale; viene infatti il rischio che possa scivolare verso il basso. Tra i diversi materiali sul mercato, il poliuretano come isolante termico garantisce prestazioni migliori a parità di spessore. Questa caratteristica ne favorisce l’impiego soprattutto nel caso di ristrutturazioni, non rendendo necessario rinunciare a preziosi spazi abitativi.

 

L’adattabilità del poliuretano alle diverse situazioni

Le persone che decidono di fare ricorso al poliuretano in schiuma hanno a disposizione un materiale noto per la sua capacità nel penetrare in modo ottimale in intercapedini, cavità e controsoffitti. In pratica, può essere utilizzato in quelle situazioni nelle quali non è possibile adottare un foglio di materiale isolante. Inoltre, la schiuma si rivela un’ottima soluzione per coibentare tubi del riscaldamento e canaline dell’aria condizionata. Chi desidera affidarsi al poliuretano come isolante termico può rivolgersi a poliureaitalia.it, realtà affermata nel campo dell’isolamento degli edifici.